ECCO IL PROGRAMMA DIGITHON 2017

Anche quest'anno 100 start up ed oltre 350 giovani inventors sono attesi sul palco di Digithon edizione 2017, che si terrà dal 22 al 25 giugno prossimi a Bisceglie e Barletta. Il programma è stato presentato alla stampa lunedì 12 giugno   dal presidente Domenico De Bartolomeo di Confindustria Bari e BAT e dal deputato Francesco Boccia presidente dell'Associazione Digithon.

 

"100 startup, 350 giovani inventors, 50 investitori, 30 ore di maratona. La Puglia è pronta ad accogliere la seconda edizione di DigithON e tutte le idee che verranno presentate alla platea di investitori nazionali e internazionali, analisti, piccole e grandi imprese, che arriveranno al sud, teatro della startup competition, dal 22 al 25 giugno. Una quattro giorni dedicata alle riflessioni sul futuro e sul digitale”.

Così Francesco Boccia, presidente dell’associazione DigithON, insieme a Domenico De Bartolomeo, presidente di Confindustria Bari-Bat e principale partner di DigithON, ha aperto la conferenza stampa di presentazione delle novità, del programma e degli ospiti della seconda edizione della maratona digitale.
Tra la pietra dei castelli Svevi di Bisceglie e Barletta e quella delle Vecchie Segherie di Bisceglie, DigithON taglia il secondo nastro. Per quattro giorni la Puglia si appresta ad essere nuovamente il punto di riferimento per un confronto sul futuro ai tempi del digitale e un’opportunità per chi ha delle idee innovative da presentare.

Giovedì alle 19 l’apertura della manifestazione in Piazza Castello a Bisceglie, dopo i saluti di Boccia, è affidata all’incontro “Connessioni future: il Ministero dell'Infosfera” con l’intervento di Gian Luca Comandini, ‎digital visionary e docente di Web e Social Media Marketing Università Sapienza. A seguire Myrta Merlino, giornalista La7, entrerà nel vivo del dibattito su “La rivoluzione culturale al tempo del digitale” con il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri e il ministro dei Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini. In chiusura la giornalista Mediaset Mikaela Calcagno incontra Giovanni Malagò, presidente CONI per parlare de “Lo sport al tempo del digitale”.

Venerdì 23 la giornata alle Vecchie Segherie Mastrototaro inizia alle 9.00 con Andrea Pezzi Ceo e Founder di Gagoo Group e Paolo Bertoluzzo AD ICBPI-Cartasì con l’incontro sul tema “Blockchain e moneta liquida”. Subito dopo il via alla maratona. Segue l’intervista del giornalista Paolo Messa al ministro della Salute Beatrice Lorenzin su “Sanità e digitale” preceduta dall’intervento di Daniela Scaramuccia, Direttore Health and Life Science IBM.
Nell’appuntamento “Dalla moneta elettronica ai bitcoin”, Raffaele Barberio direttore di Key4biz, intervista Giovanni Emilio Maggi, direttore Relazioni Istituzionali SISAL e Massimo Tessitore, Capo Direzione Multicanalità integrata della Divisione Banca dei Territori – Intesa San Paolo. La giornata si chiude in Piazza Castello a Bisceglie con Andrea Pezzi che presenta “TheBand”, il suo nuovo progetto e a seguire “La musica e i social nella rivoluzione digitale mondiale” con Il Volo, il giovane trio che veleggiando dall’opera al pop ha conquistato il mondo, nonché vinto il Festival di Sanremo 2015, intervistato da Paolo Giordano critico musicale de Il Giornale.

L’apertura della terza giornata, sabato mattina alle Segherie Mastrototaro, è affidata a una riflessione sul “Sud al tempo del digitale” con l’intervista di Giuseppe De Tomaso, direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “L’industria al tempo del digitale” è il tema affrontato da Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, intervistato da Vincenzo Magistà, direttore della redazione giornalistica Gruppo Norba.
Tra le novità di quest’anno, il progetto “A Scuola di startup”, ideato e sostenuto da AuLab, vincitore di DigithON 2016. Durante la giornata di sabato, i ragazzi delle scuole secondarie che hanno aderito all’iniziativa, presentano i progetti selezionati all’interno della maratona. Un’opportunità che si trasformerà in un premio anche per i giovani inventor.
In serata, al Castello Svevo di Barletta, Delphine Reyre, responsabile Public Policy Europa di Facebook intervistata da Tobias Piller, approfondisce il tema “Post verità e fake news”. Segue Paolo Del Brocco, AD di Rai Cinema, intervistato da Antonello Piroso con “La rivoluzione del digitale nel mercato cinematografico”. Chiude la terza giornata Giuseppe Marotta, direttore Generale e AD Juventus FC intervistato da Giovanni Minoli e la riflessione su “Il calcio al tempo del digitale”.

L’ultima giornata di DigithON alle Vecchie Segherie si inaugura con Isabella Corradini, Presidente del Centro Ricerche Themis Crime intervistata da Raffaele Barberio per affrontare il tema “sicurezza e digitale”, a cui fa seguito l’intervento di Jens Redmer, responsabile product policy di Google che spiega come “Rendere l’intelligenza artificiale per tutti”. Si prosegue con il tavolo “Business, ricerca e innovazione tecnologica” con Antonio Uricchio Rettore Università di Bari, Eugenio Di Sciascio Rettore Politecnico Bari, Francesco Boccia e Domenico De Bartolomeo, presidente Confindustria Bari – BAT. Giovanni Legnini, il vice presidente CSM, interviene sui temi della giustizia al tempo del digitale intervistato da Barbara Carfagna, giornalista TG1.

 

I 100 giovani inventor provenienti da tutta l’Italia sul palco delle Vecchie Segherie di Bisceglie hanno 5 minuti a disposizione per il pitch di presentazione della loro idea di business. Chi è in cerca di un finanziamento troverà a DigithON un’occasione concreta e semplificata per accedere ai fondi necessari per attivare i progetti. Le idee, infatti, sono valutate direttamente dai comitati di investimento degli investitori presenti nella platea, superando, di fatto, il complesso iter di selezione per l’ammissione al finanziamento che vede come ultimo step proprio la valutazione del comitato investimenti e che di solito rappresenta, nella governance dei suddetti investitori, l’organismo decisionale ultimo.
Sarà poi il comitato scientifico di DigithON insieme alle votazioni che arriveranno dalla rete a decretare le idee vincitrici della seconda edizione.

Cinque sono i premi che verranno assegnati ai progetti migliori. Il primo premio anche quest’anno offerto da Confindustria Bari-Bat è di €10.000, il secondo offerto da Evolvere Generazione Positiva, e il terzo da Italo. TIM offre l’opportunità di inserire un team selezionato nel percorso di accelerazione #Wcap, mentre Cisco darà il proprio supporto alle idee ritenute più adatte, atrraverso la piattaforma mondiale di open innovation DevNet.

Tra i numerosi partner di DigithON troviamo i nomi delle più importanti imprese italiane, le Over the Top, i grandi investitori e alcune tra le principali banche del nostro Paese: Aifi, Assilea, Assocall, Azimut, Banca Popolare Bari, Banca Popolare Puglia e Basilicata, Cisco, Cnr, Confindustria Bari-Bat, Enel, Evolvere SPA, Facebook, Google, Green Energy, Gruppo Norba, Icbpi, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Italo, Mediaset, Mediolanum farmaceutici, Ninja Marketing, Politecnico Bari, Poste italiane, Sisal, Tim, Unicredit, Università degli Studi di Bari e Ventureup.
Tutte le novità di DigithON sono sul sito digithon.it. La nuova piattaforma è un vero e proprio ecosistema delle startup italiane continuamente aggiornata con eventi virtuali e annunci di lavoro.

 

Pin It