Con il progetto “Carta Canta” Confindustria Bari e BAT promuove la lettura del quotidiano in classe per 10 Mila studenti

Dopo la pausa natalizia riprendono le attività del progetto “Carta canta. Ecologia + Economia a Scuola” che consente a circa 10 mila studenti di circa 500 classi di Bari e BAT di studiare il passato e il presente della Puglia e del Mezzogiorno consultando gratuitamente l’Archivio storico de “La Gazzetta del Mezzogiorno” e leggendo in classe le edizioni attuali della “Gazzetta del Mezzogiorno”.

Una volta al mese per quattro mesi gli studenti riceveranno circa 8 mila copie cartacee de “La Gazzetta del Mezzogiorno” e confronteranno le notizie attuali con quelle degli ultimi 135 anni custodite nell’Archivio storico digitale di questo quotidiano, che è uno dei più antichi del nostro Paese. A ciò si aggiungono laboratori di scrittura e conferenze con rappresentanti del mondo imprenditoriale, giornalistico e archivistico. Questa attività, iniziata a dicembre 2022, proseguirà fino ad aprile 2023  e coinvolgerà 65 Istituti scolastici che hanno accettato di aderire all’iniziativa con 10 648 alunni e 487 classi (quarte e quinte della Scuola Primaria e classi prime della Scuola Secondaria di primo grado).

Il progetto “Carta canta. Ecologia + Economia a Scuola” è una iniziativa  di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani in collaborazione con la“ Gazzetta del Mezzogiorno”, con l’Ufficio Scolastico regionale per la Puglia – Ambito Territoriale di Bari Ufficio III  e con la Soprintendenza ai Beni Archivistici e Bibliografici della Puglia – Ministero della Cultura. Sarà realizzato con il sostegno della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bari

Accedi

Collegati al tuo account

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di utilizzo.
Leggi la nostra Cookie Policy