Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

FIDIT e CONFINDUSTRIA BARI E BAT inaugurano lo sportello antiusura

Il 20 febbraio 2024 FIDIT e CONFINDUSTRIA BARI BAT hanno attivato  a Bari lo Sportello Antiusura finalizzato alla lotta alla criminalità, attraverso l’accesso al Fondo per la Prevenzione del Fenomeno dell’Usura. L’obiettivo è quello di fornire accesso al credito e/o eventuali garanzie necessarie, in favore di soggetti che, non riuscendo ad ottenere, nell’esercizio di un’attività economica, credito dal circuito bancario, rischierebbero di rivolgersi a circuiti illegali.  

Da quest’anno, infatti, FIDIT può erogare credito diretto fino ad euro 40.000, per ciascuna azienda ne facesse richiesta, perché ha ottenuto l’autorizzazione ad effettuare le operazioni di erogazione del credito ai sensi dell’art. 1, comma 256 lettera c) della legge n. 178/2020 a valere sui Fondi di Prevenzione dell’Usura (Fondi FAU) istituiti e disciplinati dall’ art. 15 della legge 7 marzo 1996, n. 108 che sono appunto destinati a garantire soggetti a rischio usura, e prevenendo così l’esclusione finanziaria di soggetti deboli. 

Per accedere allo Sportello basterà inviare una mail info@fidit.it oppure telefonare in Fidit al numero 0809643694 e chiedere di parlare con il responsabile dello Sportello dott. Antonio Labadessa. 

FIDIT, costituito da imprese iscritte a Confindustria Bari e Ance Bari nei lontani anni ’70, è oggi intermediario finanziario, iscritto all’elenco tenuto dall’Organismo dei Confidi Minori, in grado di favorire l’accesso al credito dei propri associati attraverso la garanzia collettiva dei fidi e l’offerta di servizi finanziari connessi. Ha inoltre ricevuto l’attestazione di “Soggetto Garante Autorizzato” da parte del Fondo Centrale di Garanzia e l’attestazione di Tutor per il Microcredito da parte di diversi enti. 

CONFINDUSTRIA BARI BAT, con circa 800 aziende associate è la principale associazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi del territorio. 

FIDIT metterà a disposizione un’offerta mirata e integrata di attività di informazione essenziali per l’accesso al credito, orientamento, formazione, assistenza, accompagnamento e supporto agli imprenditori aderenti a CONFINDUSTRIA BARI BATche si rivolgeranno allo Sportello Antiusura.  

“L’obiettivo – afferma il Presidente di Fidit dott. Nicola Didonna – è quello di garantire all’impresa una valutazione totale, immediata e prospettica delle possibilità di finanziamento e di accesso al credito, con particolare riferimento al credito diretto a valere sui Fondi di Prevenzione dell’Usura, al fine di raggiungere un esito positivo e soddisfacente.”  

“L’Italia può contare su uno dei sistemi di garanzia più sviluppati e articolati del mondo. Si tratta di un sistema basato su due componenti: una pubblica, rappresentata in particolare dal Fondo di Garanzia per le PMI e una privata, costituita dai confidi.  Durante le ultime crisi, a partire dal 2028, il sistema si è rivelato strategico per l’accesso al credito delle PMI. I confidi hanno confermato il loro ruolo storico di partner finanziari delle imprese e sono oggi in prima linea a fianco del sistema produttivo.” dichiara Sergio Fontana presidente di Confindustria Bari e BAT. 

Lo sportello, attivo presso la sede di FIDIT, sarà dedicato all’ascolto e alla raccolta documentale, per l’avvio delle pratiche delle imprese richiedenti, offrendo le adeguate soluzioni in ambito creditizio, finanziario, gestionale. 

CONFINDUSTRIA BARI BAT e FIDIT promuoveranno le attività e i servizi presso i propri associati, svolgendo azioni di co-marketing e comunicazione dello Sportello Antiusura attraverso lo svolgimento di convegni, workshop, newsletter, informazione sui propri siti internet e pagine social e ogni altra attività di marketing, attivando anche forme di collaborazione con gli Organismi di Composizione delle Crisi, Ordine degli Avvocati e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Accedi

Collegati al tuo account

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di utilizzo.
Leggi la nostra Cookie Policy