L’organizzazione aziendale al sud è indietro rispetto alla UE

La Puglia è interessata da una lenta riorganizzazione delle imprese verso forme più moderne e strutturate. Unioncamere rileva infatti che nel 2023 le società di capitali sono aumentate a un ritmo lievemente più accelerato che nel resto del Paese: nel 2023 sono aumentate in Puglia del +3,93% e in Italia del +3,12%, mentre le società di persone sono diminuite del-1,29% e le ditte individuali di -0,22%. 

 L’organizzazione del lavoro sono fattori necessari per lo sviluppo, ma rappresentano ancora un punto debole sia delle piccole e medie imprese, sia del settore pubblico della Puglia e del Paese.

Questi temi fondamentali per la competitività delle aziende e dei territori sono stati trattati a Bari il 7 febbraio 2024 in occasione di un convegno che ha visto la partecipazione di un illustre esperto, il professore emerito di Scienze dell’Organizzazione dell’Università Milano Bicocca Federico Butera.  Il convegno è stato organizzato dalla società Orienta, con la collaborazione di Confindustria Bari e BAT.

Dopo i saluti introduttivi di Sergio Fontana Presidente di Confindustria Puglia e Bari e BAT, i lavori sono stati coordinati da Gianni Sebastiano Fondatore e Presidente Orienta e Presidente Sezione Terziario Innovativo e Comunicazione di Confindustria Bari e BAT.

Oltre all’intervento del prof. Butera, sono seguiti i contributi di idee di altri autorevoli personalità come Gianfranco Viesti Ordinario di Economia applicata presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari, esperto di economia internazionale, industriale e regionale; Pierpaolo Pontrandolfo Ordinario Politecnico di Bari, Presidente Nazionale Associazione italiana di Ingegneria Gestionale; Gianna Elisa Berlingerio Direttora Dipartimento Sviluppo Economico Regione Puglia Sud.

Accedi

Collegati al tuo account

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di utilizzo.
Leggi la nostra Cookie Policy