NUOVA ZELANDA: firmato accordo di libero scambio con l’Europa

L’Unione Europea e la Nuova Zelanda hanno firmato, lo scorso 30 giugno, l’accordo di libero scambio: EU-NZ Trade Agreement.

L’intesa commerciale interesserà prettamente i settori dell’agricoltura, del tessile, del digitale, dell’energia e, per la prima volta, dell’ambiente.

Si tratta infatti del “primo del suo genere a prevedere sanzioni in caso di violazione sostanziale dell’Accordo sul clima di Parigi”.

Secondo le previsioni della Commissione, l’accordo porterà al taglio di circa 140 milioni di euro all’anno di dazi per le aziende dell’UE che esportano in Nuova Zelanda dal primo anno di applicazione.

La sua entrata in vigore è prevista dopo la firma delle istituzioni coinvolte e l’approvazione da parte del Parlamento europeo.

Si trasmette in allegato una breve nota predisposta dall’ufficio Confindustria a Bruxelles.

Accedi

Collegati al tuo account

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di utilizzo.
Leggi la nostra Cookie Policy