Transizione Green, Confindustria Bari e BAT lancia una call per start up

La pandemia non ha fermato la nascita di imprese innovative. Nel 2020, con ben 182 nuove start up, Bari è al primo posto fra tutte le province pugliesi. Nell’area metropolitana barese continua a crescere il numero di start up, che oggi sono più che quadruplicate rispetto a cinque anni fa.  La Puglia non è da meno, perché è la seconda regione al Sud, dopo la Campania, per nascita di start up nel 2020.

Confindustria Bari BAT ha deciso di dedicare un’attenzione particolare alle start up che propongono idee innovative per la transizione ecologica.

A queste nuove imprese Confindustria Bari BAT rivolge un call che consentirà loro di entrare nel programma di pre- accelerazione “Match up”.

Il programma “Match up” aiuta le giovani realtà d’impresa a consolidarsi e a crescere, offrendosi come “palestra” in cui acquisire competenze fondamentali: un laboratorio che funge da “pre-accelleratore”,  in cui è possibile condividere esperienze, imparare a realizzare una presentazione per investitori, capire come superare le barriere interne ed esterne per la crescita e l’innovazione o seguire workshop sulle tematiche di strategia, gestione e finanza e tanto altro.

“Per queste nuove imprese il programma Match Up rappresenta un ambiente positivo di pre-accelerazione che comprende azioni propedeutiche alle fasi difficilissime della crescita. Conoscenza e collaborazione sono gli ingredienti del programma per affrontare con determinazione il momento dello scale up.” dichiara Gennaro Durante, nuovo coordinatore del programma Match up di Confindustria Bari BAT. Per partecipare scrivere matchup@confindustria.babt.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Accedi

Collegati al tuo account

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di utilizzo.
Leggi la nostra Cookie Policy